Nelle ultime Olimpiadi invernali, sulle 19 medaglie italiane ben 10 sono state vinte da donne: eppure lo sport resta uno dei settori dove i riflettori illuminano soprattutto i campi di gara maschili. In occasione dell’8 marzo Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia rende omaggio alle donne e al loro rapporto con lo sport attraverso una selezione di frammenti di filmati familiari e amatoriali, girati tra gli anni Venti e gli anni Settanta del Novecento.

Immagini che ci ricordano come le donne abbiano cambiato la storia anche a partire dall’impegno, dal coraggio e dalla libertà dei corpi, nelle spiagge, negli stadi, sulle piste di atletica e di pattinaggio, nei campi da tennis. Dallo sci alpino a quello acquatico, dalla danza alla corsa, dall’ippica alla pallavolo, nel gesto preciso delle donne nello sport si legge anche un desiderio di emancipazione e autodeterminazione.

 

I filmati sono stati selezionati tra le 440 clip che fanno parte di Sport e Giochi, la nuova serie di Memoryscapes che puoi esplorare da qui.

 

Guarda le singole clip utilizzate nella selezione:

Attività sportive in spiaggia, Flavio Calvi – 1930, Bellaria-Igea Marina, 9,5mm

Risultati insoddisfacenti, Enrico Chierici – 1941, Santa Margherita Ligure, 16mm

La bella Sirmio, Umberto Primavesi – 1957, Sirmione, 8mm

Meeting Italia-USA 1973, Gianni Cavina – 1973, Torino, Super8

Podismo periferico, Famiglia Cavallini – 1971, Bologna, 8mm

Pattinaggio internazionale, Ermenegildo Boccafogli – 1942, Ferrare, 16mm

Olimpiadi invernali 1956: pattinaggio artistico femminile, Paola Olivo – 1956, Cortina d’Ampezzo, 8mm

Un ritratto blu, Enrico Chierici – 1965, Limone Piemonte, 8mm

Un anno dopo, Enrico Chierici – 1939, Frabosa Soprana, 9,5mm

Pallavolo a Pomezia, Giuseppe Mazzini – 1982, Pomezia, 8mm

La racchetta contesa, Enrico Chierici – 1932, Genova, 9,5mm

Calcio da spiaggia, Famiglia Cavallini – 1971, 8mm

L’ippica ai Giardini Margherita, Remo Rapalli – 1950, Bologna, 8mm

Il saggio in tutù, Giuseppe Rizza Baiardo – 1970, Siracusa, 8mm

 


Memoryscapes – Sport e Giochi è un progetto realizzato in collaborazione con Kiné e Istituto Storico Parri, con il sostegno del Mic – Ministero della Cultura, Regione Emilia Romagna, Emilia Romagna Film Commission.