Franco Cigarini

Franco Cigarini (1924-1982) ha utilizzato nell’arco della propria vita diverse forme espressive, dalla fotografia al cinema, dalla poesia alla scultura. Assunto come fotografo del Comune di Reggio Emilia nel 1965, Franco Cigarini affiancò presto l’utilizzo della cinepresa alla macchina fotografica, diventando il “cineoperatore ufficiale” della città per circa un ventennio. Il suo archivio audiovisivo offre un importante contributo alla memoria visiva del Novecento, non solo locale, e le sue opere, come filmmaker indipendente, testimoniano il suo impegno civile e politico.